Quale tipo di auto premium usata scegliere?

Al pari delle generaliste, le automobili di fascia alta si declinano in una grande varietà di segmenti, pensati per rispondere alle esigenze di diversi profili di automobilisti:

  • Le city car premium presentano tre o cinque porte e si contraddistinguono per le dimensioni ridotte che rendono più semplice la guida in città. Comode nel parcheggio e di grande manovrabilità, rappresentano la soluzione ideale per i brevi spostamenti quotidiani. La DS 3 si conferma oggi l’auto di riferimento di questo segmento.
  • Le berline compatte si distinguono per l’abitacolo più spazioso e la configurazione a due volumi (vano motore e abitacolo/bagagliaio) che permette di conservare dimensioni compatte e linee sportive. La DS 4, ha una personalità decisa e seduce molti acquirenti.
  • Le berline di gran lusso, riconoscibili per la configurazione a tre volumi (vano motore, abitacolo, bagagliaio), continuano a impersonare la quintessenza dell’automobile per un gran numero di appassionati. Queste automobili potenti ed eleganti, come la nuova DS 9, sono perfette per i lunghi viaggi e offrono un comfort senza pari.
  • I SUV urbani strappano sempre più consensi per via della spaziosità degli interni e della posizione di guida elevata che trasmette particolare sicurezza. Il marchio automobilistico premium DS Automobiles è rappresentato in questo segmento da diversi modelli con allestimenti prestigiosi, come il DS 3 Crossback, il DS 4 Crossback e il DS 7 Crossback.

 

Quale motorizzazione scegliere per la tua auto premium usata?

In materia di motorizzazioni, è innanzitutto possibile orientarsi verso la classica scelta tra motore a benzina o diesel. Le auto diesel hanno un prezzo di acquisto leggermente più alto rispetto ai modelli a benzina, compensato tuttavia da un costo inferiore del carburante che permette di ammortizzare la spesa iniziale più elevata a partire dai 20.000 chilometri l’anno circa.

Tuttavia, le auto usate di alta gamma hanno beneficiato di numerose innovazioni tecnologiche che permettono di andare oltre questa alternativa:

  • La scelta di un motore ibrido plug-in nei modelli  DS 7 CROSSBACK E-TENSE Plug-In Hybrid e DS 9 E-TENSE Plug-In Hybrid permette di associare un propulsore termico classico a un motore elettrico che interviene in media per 50 - 60 chilometri, consentendo un significativo risparmio di carburante.
  • La scelta di un motore 100% elettrico è una soluzione sempre più interessante grazie all’affermarsi di auto di prestigio di nuova generazione, come il DS 3 CROSSBACK E-TENSE full electric che offre una spettacolare autonomia di 320 chilometri nel ciclo WLTP.

 

Quale trasmissione scegliere per la tua auto premium usata?

Anche se la trasmissione manuale rimane sicuramente la più diffusa sul mercato italiano, la fluidità di guida della trasmissione automatica conquista sempre più persone, anche perché i progressi tecnologici hanno ridotto considerevolmente la differenza tra le due tipologie di trasmissione in termini di consumo di carburante.

L’usato garantito DS include una grande varietà di modelli con trasmissione manuale o automatica.

 

È meglio acquistare presso una rete specializzata o da un privato?

L’acquisto di un’auto di fascia alta usata da un privato non è privo di rischi. A parte l’eventuale revisione obbligatoria spesso effettuata con superficialità, l’acquirente non ha elementi tangibili per valutare la reale affidabilità di un’auto e l’accuratezza delle manutenzioni realizzate nel corso degli anni. Il prezzo di acquisto, sicuramente più conveniente, deve essere valutato alla luce della totale assenza di garanzie.

Rivolgersi a una rete ufficiale come DS CERTIFIED garantisce totale sicurezza nella transazione, attraverso una preziosa gamma di servizi:

  • vasta scelta di automobili premium usate recenti e con pochi chilometri;
  • competenza specifica del marchio premium DS Automobiles;
  • garanzia commerciale fino a 48 mesi, con una copertura identica a quella proposta dalle case automobilistiche per le automobili nuove;
  • controllo tecnico minuzioso prima della rimessa in vendita, attraverso 120 punti di controllo estremamente precisi e rigorosi;
  • garanzia “soddisfatto o rimborsato”, grazie alla quale l’acquirente non soddisfatto può richiedere la sostituzione dell’auto a titolo totalmente gratuito entro dieci giorni dall’acquisto e un massimo di 2000 km percorsi.